Fantastica immersione alla Montagna di Scilla (RC)

"Scooterando" tra le gorgonie

"Scooterando" tra le gorgonie

Sembra paradossale scrivere di un’immersione su una montagna, eppure è quanto è possibile fare nei meravigliosi fondali  di Scilla, a pochi minuti di gommone dal celebre castello della cittadina calabrese.
L’appassionante racconto dell’immersione effettuata da Paolo Palladino e dagli amici del Thalassoma Diving Center di Soverato (CZ)… tanto per non perdere l’allenamento alle profondità prima di una nuova immersione sul relitto del sommergibile Millo.

Ciao ragazzi!
Domenica scorsa ho fatto un’immersione fantastica alla Montagna di Scilla.
Un monolite sommerso che tutti conosciamo con questo nome, interamente ricoperto di Gorgonie Paramuricee lussuregggianti!
Ho fatto negli anni centinaia di immersioni in questo magico fondale, ma questa immersione è stata davvero diversa da tutte le altre.
Eravamo in tre, il sottoscritto, Massimiliano Salvatori e Giovanni Torraco che ci ha raggiunti dalla Sicilia, tutti equipaggiati con il Rebreather. La profondità massima raggiunta è stata solo di  43/45 metri, ma il tempo di immersione è stato pari a 93′! Appena arrivati alla spiaggia di Scilla, abbiamo subito capito che sarebbe stata una giornata perfetta: sole caldo , mare calmo e trasparente, dovevamo solo aspettare il momento della stanca della marea.
Dopo una lenta e meticolsa preparazione delle attrezzature e degli Autorespiratori CCR, pochi metri di spiaggia per scivolare nell’acqua cristallina, poche pinneggiate e già si intravedeva l’ombra del grande monolite. Poi,  mentre ci si avvicinava alla grande roccia, si vedevano i colori delle Gorgonie Paramuricee Clavata, il rosso ed il giallo acceso di questi stupendi organismi coloniali ricoprivano interamente il substrato roccioso , una vera libidine per chi brandeggiava la fotocamera subacquea e per chia, anche più semplicemente, illuminava con i fari le gorgonie che davano l’idea di un Giardino Sommerso Incantato.
Noi eravamo immersi con i nostri autorespiratori a circuito chiuso in un silenzio quasi totale e magico. Solo ogni tanto il silenzio era interrotto dal ronzio dello scooter di Max e Giò che mi superavano di qualche metro, pur mantenendosi vigili nelle mie vicinanze mentre scattavo una serie di innumerevoli foto per immortalare quei lunghissimi e magici minuti, minuti che sono rimasti stampati nella mia mente come delle bellissime e nitide foto a colori.
Ancora una volta, Scilla ed il suo mitico mare ci hanno regalato una giornata di estremo benessere e relax, insieme ad una forte voglia di tornare ad immergerci su questi magici fondali!

Buona Thalassoterapia a tutti!



Paolo Palladino
(novembre 2010)
www.thalassomadiving.it

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Tags: , , , ,

Un commento a “Fantastica immersione alla Montagna di Scilla (RC)”

  1. S. Alfredo Di Meglio ha scritto:

    Non ho parole!!!!.
    Sono rimasto incantato. Sono un amante e appassionato di foto e vedere solo alcuni scorci di quanto ripreso, mi lascia incuriosito e desideroso di fare una immersione, purtroppo a mè non possibile.
    Grazie.
    Cordiali saluti.
    Alfredo Di Meglio – Ischia -.

Lascia un commento